Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Abbazia nel querceto

16 Marzo 2014 , Scritto da Alfredo

Lo sguardo puo Fuggire

assolo

verso la Luminosità del cielo.

In Un unico punto

SI Attende

Ansia confermare la redenzione.

Le brume e la nebbia

Profondità oscura e DISTANZA infinità

l'inverno e la neve

congelamento e paralisi

Le tonalita blu e violette e ...... la nebbia

l'albore grigio e rosato

la falce di luna

Il Monaco Condotto alla Sepoltura

le rovine abbaziali.

Nella Profonda immensità

del cielo

e Nella Profonda immensità dello sguardo

la natura e la creatura

SI percepiscono

in Una muraglia oscura:

Alfredo d'Ecclesia

"......... La zona E Piatta, la natura del Tutto priva di vita, la neve sembra opprimere la terra Come una lastra tombale marmorea; Grandi querce scure tendono al cielo le braccia nude, Simili a dolorosi fantasmi esse attorniano l'unico portale

rimasto Nella Chiesa in Rovina. Un corteo funebre spettrale, Accompagnato da monaci, SI trascina verso il portale, il sarcofago sta per Essere Portato Oltre la Soglia. Nuvole di nebbia Che s'innalzano Nel Terreno trasformate quasi in Brina, impediscono all'occhio di guardare Distante e SI avvicinano in Modo opprimente. Quale immagine della morte SI incorporazione in QUESTO paesaggio! Quanto E spaventoso e PRIVO di speranza Senza l'eterno astro dell'amore Che brilla nel Cielo! "

(Johanna Schopenhauer)

Abbazia nel querceto

Condividi post

Repost 0

Commenta il post